Articolo di Laura Fortini pubblicato su Il Manifesto il 22 marzo 2018.

“A significare che qualcosa di sostanziale è cambiato vi è la nota immagine di Louise Bourgeois, ritratta a 71 anni da Robert Mattlethorpe nel 1982, all’indomani degli anni Settanta, con un enorme fallo sotto braccio e il volto pieno di rughe, sorridente in una bella e elegante giacchetta pelosa: guarda l’obiettivo e noi sorridiamo con lei di tanta serena disinvoltura nel rappresentare la fine dell’ordine simbolico patriarcale da una postazione di indubbio coraggio quale la sua età. …”

(continua a leggere l’articolo sul sito o scarica la versione pdf)

https://ilmanifesto.it/la-gioia-di-essere-signore-del-tempo/

la-gioia-di-essere-signore-del-tempo (articolo in formato pdf)

La gioia di essere signore del tempo

Lascia un commento